Usa. Incriminato il re dello spam

Un grand jury federale ha incriminato un uomo con l'accusa di aver inviato oltre 27 milioni di messaggi spam agli utenti di Facebook. Si tratta del 47enne Sanford Wallace, autoproclamatosi 'Re dello spam'.

Secondo i procuratori, Wallace ha compromesso circa 500mila account di Facebook tra novembre 2008 e marzo 2009 mandando una quantita enorme di spam attraverso i server della compagnia.

A marzo 2009 un giudice gli ha impedito di utilizzare ancora il social network, ma dall'ultima incriminazione risulta che il 47enne ha violato l'ordine nel giro di un mese.

Usa. Incriminato il re dello spam