Treni come aerei, da settembre prezzi flessibili

Prezzi dei biglietti piu' bassi se acquistati con largo anticipo e per fasce orarie di minore mobilita'. Il treno cambia volto, assomiglia sempre piu' all'aereo, e non solo in fatto di prezzi ma anche di servizi. Da settembre, infatti, Ferrovie dello Stato abolisce la prima e seconda classe e introduce quattro livelli: base, premium, business ed executive, praticamente per ogni tasca.

La 'rivoluzione' di Fs debutta per i 150 anni dell'Unita' d'Italia e consente all'azienda di 'allenarsi' per l'arrivo a fine anno del concorrente privato Ntv (Nuovo trasporto viaggiatori), di Luca di Montezemolo e Diego Della Valle (fra i soci anche Intesa San Paolo e Generali). Ma mira anche a 'rubare' ulteriormente traffico al trasporto aereo. Intanto l'azienda sta elaborando il piano industriale, con piu' tappe in consiglio di amministrazione e parlando con gli stakeholders, per il via libera del board atteso a maggio.

Treni come aerei, da settembre prezzi flessibili