Sla: I traumi sono fattori di rischio

Piu' numerosi sono i traumi fisici che si subiscono nel corso della vita, piu' e' alto il rischio di sviluppare la Sclerosi laterale amiotrofica (Sla), malattia neurodegenerativa 'famosa' anche per aver colpito diversi calciatori professionisti. E' una delle scoperte di uno studio condotto all'Istituto Mario Negri di Milano, i cui risultati sono stati presentati oggi.

Nella ricerca del Mario Negri sono stati intervistati 377 pazienti e 754 persone sane (in rapporto 1:2), dal settembre 2007 all'aprile 2010. I controlli, spiegano i ricercatori, "hanno dimostrato un'associazione tra l'evento 'trauma' e la patologia della Sla, documentando un rischio relativo di 1,51.
I dati raccolti consentono, cosi', di attribuire inequivocabilmente all'evento 'trauma' un ruolo di fattore di rischio per la Sla". A livello europeo si sta gia' affrontando uno studio simile, per capire il legame tra questa malattia e i calciatori professionisti, una categoria particolarmente colpita.

Sla: I traumi sono fattori di rischio