Provincia Sondrio - Regione Lombardia - Regione Italiana

Sondrio (Sundri in dialetto valtellinese) è un comune italiano di 22.309 abitanti[1], capoluogo della provincia omonima in Lombardia. Il territorio comunale appartiene alla Diocesi di Como, come l'intera Valtellina.
Territorio [modifica]
Con un territorio comunale di 20 km² circa è il meno esteso fra i 117 capoluoghi di provincia italiani. Sorge nella media Valtellina alla confluenza del torrente Mallero con l'Adda, alle porte della Valmalenco, sotto il massiccio della Corna Mara. La città è il centro principale della zona.
Clima [modifica]
Il clima della città, come il resto del fondovalle, è alpino, con inverni molto freddi ed estati abbastanza calde.
Per approfondire, vedi la voce Stazione meteorologica di Sondrio.
Storia [modifica]
Per approfondire, vedi la voce Circondario di Sondrio.
La città di Sondrio fu molto probabilmente fondata dagli antichi Romani dopo la conquista del territorio a danno delle popolazioni reto-liguri che abitavano in tempi antichi la valle.
Il nome della città è tuttavia di origine longobarda, Sondrio infatti significa letteralmente "Terra coltivata dal padrone".
Simboli[2] [modifica]
« D'azzurro a due spade manicate d’oro decussate e ridecussate con due palme al naturale, esse pure decussate, il tutto sormontato da un giglio d'oro. Ornamenti esteriori di Città. »
Gonfalone
« Drappo partito d'azzurro e di bianco riccamente ornato di ricami d'oro, caricato dallo stemma sopradescritto con l'iscrizione centrata in oro: "Città di Sondrio". Le parti di metallo ed i cordoni saranno dorati. L'asta verticale sarà ricoperta di velluto azzurro con bullette dorate poste a spirale. Nella freccia sarà rappresentato lo stemma della Città e sul gambo inciso il nome. Cravatta e nastri tricolorati dai colori nazionali frangiati d'oro. »

http://it.wikipedia.org/wiki/Sondrio

Citta di Sondrio