Provincia Savona - Regione Liguria - Regione Italiana

Savona (Sann-a in ligure savonese[1][2]) è una città italiana di 62.494 abitanti[3] situata nel Nord-Ovest della penisola, capoluogo della omonima provincia; è il terzo comune più popolato della Liguria, preceduta solamente dal capoluogo di regione Genova e dal capoluogo di provincia La Spezia. La sua area conurbata, comprendente i comuni di Albissola Marina, Albisola Superiore, Quiliano e Vado Ligure, conta 94.100 abitanti, mentre l'intera cintura savonese sfiora i 115.000 residenti.
Savona è il punto di riferimento per chi intende dirigersi verso la Riviera delle Palme o l'entroterra. Il capoluogo savonese funziona inoltre come snodo centrale per i collegamenti in pullman o ferrovia verso il non distante confine francese, la Costa Azzurra e l'Aeroporto di Nizza-Côte d'Azur. È inoltre un importante porto crocieristico.
La città è situata sulla Riviera Ligure di ponente, alla confluenza dei torrenti Lavanestro e Letimbro e alla congiunzione di due autostrade: l'Autostrada dei Fiori - che unisce Genova con Ventimiglia - e l'Autostrada A6 Savona-Torino.
Le spiagge di Savona hanno ottenuto la Bandiera Blu nel 2002, 2003, 2004, 2005, 2006, 2007, 2009 e 2010. Anche il porto turistico della Vecchia Darsena ha ottenuto il medesimo riconoscimento negli stessi anni (2008 compreso) per la qualità dei servizi e dell'approdo. Nella classifica "Ecosistema Urbano" del 2010 stilata da Legambiente e IlSole24Ore che misura la qualità urbana di tutti i 103 capoluoghi di provincia italiani Savona si è classificata al 6° posto [4] a parimerito con Trento.
l clima è temperato di tipo mediterraneo con un inizio di influenze continentali verso l'entroterra. L'Estate è moderatamente calda ma quasi mai afosa. Durante l'inverno a Savona si alternano periodi con giornate soleggiate e temperature non molto basse quando la Liguria è protetta dall'Anticiclone delle Azzorre ad altri più rigidi quando si formano Basse pressioni sul Golfo di Genova. Tale configurazione barica provoca forti venti di Tramontana scura e nevicate talvolta fin sulla costa. Non appena cessano gli effetti della Tramontana scura, comunque, le calde brezze del profondo Mar Ligure prendono il sopravvento e le temperature a Savona tornano su valori più moderati.

L'etimologia del nome "Savona" risulta molto incerta. Livio cita il termine Sauone (abl.) definendolo un oppidum nei territori dei Liguri Alpini. Nel VII secolo si attesta il termine Saona. Se il termine fosse ligure-indoeuropeo si potrebbe trovare correlazioni sia con la radice *seu-" cioè "bagnato" o "umido", sia con l'idronimo "Sava", sia con il tedesco "sou" "umore" [7]. Molto attendibile potrebbe essere l'ipotesi che fa derivare il suo nome dalla dea celtica Souconna e ad avvalorare questa tesi, oltre alle numerose similitudini tra le popolazioni liguri e quelle celtiche, vi è il fatto che ancora oggi nella ligua locale savonese la città viene nominata "sann-a".
È noto a pochi che il termine sapone deriva proprio dalla città di Savona (vedi: "savon" sia in lingua locale che in francese; "soap" in inglese), infatti circa nel II secolo d.C. ci fu la sua invenzione, attribuita ai Galli che lo utilizzavano come pomata e poi rielaborata dai Liguri in un sapone duro, trovò in questa città una fiorente produzione che fu mantenuta nei secoli. Nella tradizione ligure (riportata anche da testi francesi) si vuole che a Savona la moglie di un pescatore abbia ottenuto in modo fortuito per la prima volta il sapone, facendo bollire assieme olio di oliva e lisciva di soda.

http://it.wikipedia.org/wiki/Savona