Provincia Pesaro e Urbino - Regione Marche - Regione Italiana

Pesaro (Pésaro, /ˈpezaro/, Pès're in dialetto pesarese) è una città posta a nord dell'Italia centrale, capoluogo con Urbino della provincia di Pesaro e Urbino. Con i suoi 94.919 abitanti[1] Pesaro è la seconda città per popolazione della regione Marche, dopo il capoluogo Ancona.
La città ha un comprensorio urbano che si estende al di là dei confini comunali e ingloba diversi altri comuni quali Sant'Angelo in Lizzola, Montelabbate, e Colbordolo; in tutto il comprensorio urbano, la popolazione ammonta a circa 150.000 abitanti. Da diversi anni c'è il progetto di creare un'unica "area metropolitana" che unificherebbe le città di Pesaro e Fano. Considerando il loro numero di abitanti e i rispettivi comprensori si creerebbe il principale polo demografico della regione Marche.
Geografia fisica [modifica]
Pesaro si affaccia sul mare Adriatico e possiede una spiaggia sabbiosa. Prossime all'abitato vi sono alcune colline, fra cui il colle Ardizio, (la cui parete ovest è anticamente chiamata Montegranaro,dati i suoi vasti campi ormai ridotti,che hanno dato il nome all' ononimo quartiere), e il San Bartolo, a settentrione, che dà il proprio nome al Parco naturale regionale del Monte San Bartolo.
Dal 2005 la città è premiata con la Bandiera Blu[2]. Nell'entroterra, lungo il fiume Foglia, è presente una distesa pianeggiante ridotta, che a sua volta si restringe in prossimità dell'appennino, formando la valle del Foglia.
Clima [modifica]
Per approfondire, vedi la voce Stazione meteorologica di Pesaro.
Pesaro, secondo la classificazione di Köppen è compresa nella zona climatica C (clima temperato). Le stazioni meteorologiche principali sono due: quella dell'ASSAM a Villa Caprile e l'Osservatorio Valerio, fondato nel 1861 e ancora oggi in attività, situato nello storico parco degli Orti Giulii. Il clima è di tipo subcontinentale. La presenza di alcuni rilievi collinari in zona, la riparano tuttavia, in parte, dalle correnti di aria fredda provenienti da occidente.
D'inverno il clima è freddo e umido (la temperatura media del mese più freddo, gennaio, è generalmente compresa fra i 3 e i 4 °C) d'estate è caldo e afoso, la massima storica di 39,2 gradi centigradi risale al 6 luglio 1950.
I temporali sono concentrati principalmente nel periodo autunnale. Le nevicate sono rare e non creano problemi alla circolazione.

http://it.wikipedia.org/wiki/Pesaro