La Roma crolla all'Olimpico, sconfitta 3-2

La Roma crolla all'Olimpico e pregiudica la qualificazione ai quarti di Champions League. Vince 3-2 un cinico Shakhtar, a immagine e somiglianza del navigato allenatore Lucescu. La partita si era messa bene per i giallorossi, con l'1-0 firmato di testa da Perrotta al 28'. Poi in 13 minuti Olimpico gelato dai gol di Jadson (29'), Douglas Costa (35') e Adriano (42'), tutti propiziati dalla leggerezza difensiva della Roma. Al 16' della ripresa gol-capolavoro di Menez, ma non basta. Ora i giallorossi dovranno vincere 2-0 in Ucraina per passare: si fa durissima per gli uomini di Ranieri, che a questo punto vede vacillare la sua panchina.