E' morta Elizabeth Taylor, l'ultima diva

La Taylor, una delle icone feminili di Hollywood, è morta a 79 anni per insufficienza cardiaca. Era stata ricoverata al Cedar Sinai Medical Center di Los Angeles nei giorni scorsi. A darne notizia è stato il sito Tmz.com (lo stesso che rivelò il decesso di Michael Jackson) citando il programma della Abc 'Good Mornign America'. L'attrice, morta per complicazioni cardiache, era malata da anni.
Figlia di due americani residenti in Gran Bretagna, Elizabeth Taylor, era nata ad Hampstead, vicino Londra, il 27 febbraio 1932 e aveva compiuto da poco 79 anni.

Il cinema in un certo senso lo aveva nel dna visto che la madre, Sara Viola Warmbrodt, era un ex-attrice famosa col nome d'arte di Sara Sothern, ritiratasi dalle scene quando si sposò nel 1926 a New York.

Allo scoppio della Seconda guerra mondiale i genitori rientrarono negli Stati Uniti e la famiglia si trasferiì a Los Angeles. La sua prima esperienza nel mondo del cinema è precoce: nel 1942 è nel film, 'There's One Born Every Minute', prodotto dall'Universal.

Subito dopo, l'attrice è ingaggiata dalla Metro-Goldwyn-Mayer, dove esordisce con 'Torna a casa Lassie!' (1943), che la porta all'attenzione del pubblico. Primo ruolo da protagonista e' quello di Velvet Brown, una bambina che allena un cavallo nel film di Clarence Brown Gran Premio (1944), con Mickey Rooney.

La pellicola ottiene un grandissimo successo, con un incasso di oltre 4 milioni di dollari, e le fa guadagnare lo status di 'bambina-prodigio'. Da lì comincia la sua strepitosa carriera che la porta a vincere due Oscar: il primo, nel 1960, per 'Venere in Visone' di Daniel Mann e il secondo, nel 1966, per 'Chi ha paura di Virginia Woolf' di Mike Nichols, accanto all'allora marito Richard Burton, conosciuto sul set del kolossal 'Cleopatra'.

Un film - girato quasi esclusivamente a Roma - al quale deve l'incontro con Richard Burton, l'uomo della sua vita con il quale si sposerà per due volte e divorziando altrettante volte.

Una storia d'amore che, all'epoca, riempì le pagine di tutti i giornali del mondo e la fece diventare vera e propria 'femme fatale'. Non a caso, l'attrice - dai folgoranti occhi viola - ha avuto ben otto mariti e numerose flirt.

Interprete di oltre oltre 50 film dei più importanti registi della cinematografia mondiale, Liz (diminutivo che non amava) Taylor ha avuto al suo fianco gli attori e le attrice più famose.

Attiva - soprattutto negli ultimi anni - anche in tv e a teatro, Taylor si è battuta con grande energia nel difendere i malati di aids e a favore della prevenzione della malattia. Grande amica di Montgomery Clift come di Michael Jackson è stata la ultima vera diva dello star system di Hollywood.

E' morta Elizabeth Taylor, l'ultima diva