Coldiretti: a Natale un albero country da mangiare

Per festeggiare il Natale 2010 la Coldiretti propone l’albero di Natale country da mangiare. Si tratta di allestire l’albero di Natale interamente con prodotti alimentari.
Via le lucine, via le decorazioni cinesi: benvenuta frutta. La proposta della Coldiretti è decisamente originale: al posto di addobbare l’albero con oggetti di dubbia provenienza e non sempre sicuri, si può usare il cibo. Al posto delle palline vanno benissimo le mele, rosse, verdi, gialle: danno colore e forniscono punti luce, in modo da evitare pericolosi fili elettrici.
Oltre a usare le mele come palline, si possono utilizzare gli agrumi, arance, mandarini, limoni che tendono a non ammuffire. Al posto dei pupazzetti di Babbo Natale si possono appendere le banane. Ma si possono anche fare ghirlande di pane e di biscotti (magari fatti in casa). O ancora si possono appendere pigne, frutta secca, sculture di marzapane. E non dimentichiamo gli ortaggi: peperoncini e pomodori permettono di mettere un po’ di colore sull’albero di Natale.
L’albero di Natale country costa al massimo 20-25 euro, non male in un periodo di crisi come questa.

Coldiretti: a Natale un albero country da mangiare