Ciclismo: Riccò, malore e prognosi riservata

Paura per Riccardo Ricco', una delle migliori promesse del ciclismo italiano degli ultimi anni - la cui carriera ha avuto uno stop tra il 2008 e il 2010 per una vicenda di doping - nel giorno in cui un suo meno famoso collega, Lorenzo Bernucci, ha ricevuto per motivi analoghi, assieme ai familiari, una pesantissima squalifica; e nell'anniversario della tragica scomparsa del ct della Nazionale azzurra Franco Ballerini, morto il 7 febbraio 2010 in un incidente di rally.

Ricco', 27 anni, e' ricoverato da ieri, in prognosi riservata, al Nuovo Ospedale Civile Sant'Agostino Estense di Baggiovara di Modena in seguito a un malore, originato da un blocco renale.

"Le sue condizioni, inizialmente critiche, sono in miglioramento", ha fatto sapere stasera l'Ausl di Modena, pur aggiungendo che "la prognosi, in via prudenziale, rimane riservata".