In calo il prezzo del petrolio

Il prezzo del petrolio è sceso a quasi 99 dollari al barile sui mercati asiatici in seguito al terremoto che ha devastato il nordest del Giappone, minacciando di far tornare in recessione la terza economia mondiale.
Il prezzo di riferimento per il greggio con consegna ad aprile F sceso di 1,63 dollari a 99,53 dollari al barile a mezzogiorno ora di Singapore nelle contrattazioni elettroniche del New York Mercantile Exchange.
Il Giappone, con 4,5 milioni di barili al giorno, è il terzo consumatore di greggio nel mondo. Il Paese asiatico è inoltre il secondo più grande importatore del petrolio e il più grande importatore di gas naturale liquefatto e di carbone